Partenze speciali Estate 2018

La cultura nomade e il Festival del Naadam 2018 Dal 30 giugno al 13 luglio 2017
Costo a persona 1380 dollari , gruppo minimo  3 persone( volo escluso
clicca qui per i dettagli


)
Il viaggio segue un ampio anello che porta a nord ovest di Ulaanbaatar all’antico monastero di Amarbayasgalant ed al lago di Oghi  da qui si procede verso sud est per Kharkhorin, dovi si trova il più antico monastero della Mongolia e si dormirà presso il piccolo ma vitale monastero di Shank, da qui si scende verso il deserto del Gobi dove si esplorano aree naturali stupende arrivando a Bayanzag, alle grandi dune di Khongoryn Els ed a Yolin Am, ultima propaggine dei monti Altai. Si rientra godendo della magia di Tsagaan Suvraga e dei monti granitici di Ikh Gasriin, le cui evocative forme plastiche hanno ispirato infinite leggende. Con un percorso così completo si potrà vivere appieno una realtà che offre, oltre alle bellezze naturali, un intenso mondo spirituale che è saldamente collegato in tutte le sue forme alle forze della natura, così fortemente presenti in questo Paese L’itinerario è molto ricco, spazia da monasteri immersi nella natura ai luoghi storici e mitici della cultura mongola; si esplorano sia i territori settentrionali che meridionali. Il tour consente la visita di entrambe queste due parti in modo equilibrato, e nasce da una profonda conoscenza di queste terre; è un viaggio perfetto per chi vuole scoprire le diverse anime della Mongolia, i luoghi più famosi ma anche quelli non toccati dal turismo.

 L’anello d’oro della Mongolia dal 4 al 24 Agosto 2018
Costo a persona 1950 dollari , gruppo minimo  3 persone( volo escluso) nessun supplemento per i vegetariani
clicca qui per vedere i dettagli 

Un viaggio per chi vuole scoprire le diverse anime della Mongolia, i luoghi più famosi ma anche quelli non toccati dal turismo. Si partecipa alla maggiore festa nazionale, una fantastica ricorrenza che consente – in particolar modo dove andremo, fuori Ulaanbataar – di assaporare il meglio del folklore. Si potrà vivere appieno una realtà che offre, oltre alle bellezze naturali, un intenso mondo spirituale che è saldamente collegato in tutte le sue forme alle forze della natura, così fortemente presenti in questo Paese. L’itinerario è molto ricco, spazia da monasteri ed eremi immersi tra monti e foreste ai luoghi storici e mitici della cultura mongola; si esplorano sia i territori settentrionali che meridionali. Il tour consente la visita di entrambe queste due parti in modo equilibrato, nasce da una profonda conoscenza di queste terre, e siamo particolarmente soddisfatti di poterlo proporre. Si segue un ampio anello che inizia portando a nord ovest di Ulaanbaatar fino al lago Khubsgul; da qui si procede verso sud per Kharkhorin e il deserto del Gobi, rientrando dalle regioni centrali verso la capitale. Sono previste escursioni a piedi che seguono sentieri non impegnativi della durata massima di qualche ora.
Il viaggio è stato preparato in stretta collaborazione con persone del luogo e di Alfredo Savino, appassionato ricercatore della cultura mongola,

Annunci